La mia Reggio. Progetto autogestito per la valorizzazione della città di Reggio

La storica Associazione Ambientalista Kronos 1972 – presieduta dall’Imprenditrice Susanna Quattrone e con la Presidenza Emerita dell’Architetto Alberto Gioffrè – , da 51 anni attiva nel territorio reggino in difesa dell’ambiente e per la valorizzazione del patrimonio naturalistico, ha promosso il Progetto/Concorso La Mia Reggio.

La città dello Stretto, meravigliosa per il clima, i suoi paesaggi, la sua storia millenaria, non è ancora divenuta – nonostante le cinquantennali battaglie del Kronos – totalmente e piacevolmente vivibile, pur manifestando, per molti versi, il suo fascino.

Con il Progetto La Mia Reggio, totalmente autogestito (cioè non finanziato da alcun Ente pubblico né da sponsor privati), si invitano i giovani reggini dai 16 ai 40 anni a trarre ispirazione: dai palazzi, dal verde, dalle (poche) strade lastricate, dal mare; per realizzare foto, disegni, quadri, sculture, musiche, canzoni, coreografie: tutte le rappresentazioni artistiche che sanno e desiderano esprimere.

In tal modo L’Associazione Kronos (di concerto con il Club per l’UNESCO della Città Metropolitana di Reggio di Calabria “Re Italo”, l’Associazione Pacifista e Culturale Sandhi, la Federazione Universale per la Pace UPF, e con l’Associazione Internazionale di Arte e Cultura per la Pace) intende sollecitare i giovani a vedere la città, nella quale abitano, studiano e forse anche lavorano, dalla migliore angolazione: invitarli ad estrapolare e valorizzare ciò che di bello appare, e che fa sperare tutti, ottimisticamente, che la nostra città divenga realmente la città dei reggini, nella quale ogni scelta ed ogni trasparente azione rappresenti il desiderio di chi la abita e di chi non l’ha abbandonata, e si dimostri infine quale Città promotrice di Cultura e Valori per la Pace.

Per aderire al Progetto occorre inviare una scheda riepilogativa che viene divulgata attraverso i Social dalle Volontarie del Kronos e del Club UNESCO, e che potrà essere inviata alla e-mail clubunesco@sandhi.eu oppure tramite WhatsApp al numero dedicato, entro il 31 Dicembre 2023.

Le opere realizzate ad hoc saranno quindi consegnate nei primi giorni del nuovo anno, e contestualmente verrà allestita una mostra (dagli stessi autori e con la supervisione delle Volontarie) in città.

Ogni cittadino che visiterà la mostra potrà votare per un’opera (indipendentemente dal suo genere). I responsabili delle Associazioni organizzatrici potranno in tal modo individuare l’Autore più meritevole, che riceverà il primo Trofeo La Mia Reggio in una cerimonia pubblica. Tutte le opere saranno adeguatamente pubblicizzate ed esposte, dopo la conclusione della mostra.

Ora la parola spetta alle ragazze ed ai ragazzi della nostra città, che potranno, per i prossimi quaranta giorni, sguinzagliarsi per le strade di Reggio, cogliendo ciò che di bello esiste in città.

Scarica il file LA-MIA-REGGIO-Scheda-di-Partecipazione (42 download)